Pubblicazioni e Libri

Libro “Prevenire e Curare Mangiando”

Pubblicazioni e conferenzePubblicazioni e conferenze

Pareri dei lettori

Aldo Cazzullo; Corriere della Sera. È un libro che tutti dovrebbero leggere, da tenere a portata di mano… da consultare sempre, ma soprattutto prima di andare a mangiare le cose sbagliate.

Ernesto Di Renzo; Prof. di Antropologia del turismo e di Storia delle tradizioni popolari. Mangiare è un atto fisiologico che consente all’organismo di vivere e mantenersi in efficienza. Senza cibo, infatti, la macchina umana non è in grado di funzionare e di esprimersi al meglio delle potenzialità riservategli dall’eccezionale processo evolutivo che l’ha riguardata. Ma lo stesso cibo che si assume per soddisfare ai bisogni energetici di cellule e organi, se insipientemente assunto in eccesso, in difetto o in disordine combinatorio, può diventare causativo di problematicità fisiche, funzionali e relazionali che ineriscono l’uomo in quanto entità complessa e integrata. Un’entità straordinaria dove soma e psiche, hardware e software, sono coinvolti in una implicazione indissolubile di causalità, di inferenze e di nessi olistici. Ercole De Masi e Stefania Moramarco, procedendo da simili assunti e relazionandoli alla luce di una conoscenza medicoscientifica, in “Prevenire e curare mangiando” unificano sotto una stessa prospettiva salute e malattia, sintomo e prevenzione, profilassi e terapia, nutrizione e alimentazione, principi teorici e prescrizioni dietetiche, con lo scopo di fornire uno strumento di conoscenza capace di orientare nel disparato (e spesso contraddittorio) mondo del sapere sul cibo. Un sapere che nel libro si dipana in flusso informativo chiaro ed efficace capace di rendere il lettore un soggetto (auto) cosciente della propria salute, del proprio benessere, della propria vita.

Silvio Garattini; Fondatore e Direttore dell’Istituto Mario Negri. La sindrome metabolica è di grande importanza perché sta alla base non solo di un’alimentazione incongrua, ma anche della combinazione dell’alimentazione con alcuni farmaci, come ad esempio gli antipsicotici (oggi molto diffusi). La descrizione della sindrome nel libro è molto accurata come pure la descrizione degli alimenti e dei suoi componenti, il tutto mettendo a disposizione la possibilità di consultare un’ampia letteratura scientifica. Il testo è scritto in modo molto chiaro, rendendolo comprensibile non solo agli addetti ai lavori ma, soprattutto, ai pazienti. Il messaggio è di fondamentale importanza perché l’alimentazione è vista come la base per una medicina fondata sulla prevenzione. Prevenire le malattie deve divenire una delle modalità per mantenere la sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale.

Gianni Golfera; Autore del Best Seller “Più Memoria” – ricercatore in Neuroscienze – Il più accreditato formatore e ricercatore di strategie per l’apprendimento a livello internazionale. Ho passato molti anni leggendo i libri che sono stati pubblicati sull’alimentazione e le diete. Di volta in volta sono stato deluso dall’inconsistenza scientifica e dalla stucchevole vendita dei prodotti dell’autore. Per la prima volta, leggo con gioia il manuale “Prevenire e Curare mangiando”: il libro è bellissimo perché partendo della scienza e dalla ricerca fornisce una guida pratica per ritrovare bellezza, salute e forma fisica. Ho finito il libro due settimane fa e da subito ho iniziato a bruciare grassi in eccesso ritrovando l’entusiasmo per vivere ogni giornata al meglio; oggi ringrazio gli autori anche per questo.

Chiara Manzi; Presidente dell’Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in cucina, Docente di Culinary Nutrition e Cucina Antiaging presso l’Università di Milano. Un testo teorico pratico di straordinaria utilità per comprendere le relazioni tra ciò che mangiamo e la nostra salute. Di enorme rilevanza lo spazio dedicato al microbiota, la popolazione di microorganismi protettivi che abita il nostro intestino. Il libro ci spiega con rigore scientifico ma con un linguaggio chiaro e semplice, come funziona e come il microbiota ci protegge dalle malattie e quali alimenti, prebiotici e probiotici, lo fanno crescere selettivamente. Il libro aiuterà il lettore a capire i messaggi che l’intestino ci invia e a rispondere alle necessità del nostro organismo con scelte alimentari consapevoli.
Luigi Maselli; Presidente Italian Lifestyle Medicine Association, Membro del Comitato Scientifico Internazionale di Medicina dello Stile di Vita. Questa opera di divulgazione scientifica egregiamente scritta dall’amico stimatissimo Ercole De Masi e dalla nutrizionista Stefania Moramarco, professionisti della Scienza della Nutrizione e della prevenzione, accoglie ed elabora il concetto di “Uomo Attore” consapevole del suo nutrimento. I due esperti affrontano in una chiave di lettura scientifica, chiara e di rapida applicazione il tema molto discusso dell’Alimentazione offrendo al lettore una panoramica esaustiva e di gradevole lettura per operare scelte quotidiane sempre più adeguate. Le infinite possibilità di scelta di alimenti a nostra disposizione possono essere fonte di confusione e degrado, come anche fonte di solida certezza e continuo sviluppo in un equilibrio dinamico che caratterizza da sempre la crescita di cultura dell’Umanità.

Pasquale Matarazzo; Dirigente Scolastico – Preside dell’IC “Card. O. Giorgi”. A scuola con De Masi… Questo è il titolo che voglio dare all’esperienza stimolante e costruttiva condivisa con alunni, docenti e genitori, OLTRE CHE CON GLI AUTORI DEL LIBRO, durante tre anni di lavoro. Nell’arco dei tre anni, siamo andati “oltre lo scolastico”: sono nati gruppi di lavoro sulla Dieta mediterranea, sulla Nutraceutica con la realizzazione di laboratori operativi e sperimentali; è stato creato l’orto gestito dagli alunni e curato dai nonni; è stata organizzata la merenda a base di frutta e, grazie allo stimolo sollecitato dalla lettura dei libri del Prof. De Masi, è stato completamente rinnovato il più affollato ristorante esistente: la ristorazione scolastica. Nell’incontro con le mamme l’attenzione si è concentrata sulla prevenzione in età pediatrica con piena condivisione e molto interesse nel capitolo dedicato alla Sindrome metabolica in età pediatrica. Siamo, come scuola, grati agli Autori per l’impegno nella stesura di testi educativi e divulgativi per avvicinare alunni, docenti e genitori nell’intento di costruire un futuro in salute.

Salvatore Palazzo; Direttore U.O.C. Oncologia Medica, Azienda Ospeda-liera di Cosenza. La sindrome metabolica, con il suo complesso quadro clinico, è spesso associata allo sviluppo di cancro ed al peggioramento dei risultati terapeutici oggi ottenibili. L’unico e più efficace metodo preventivo per ora è ancora un cambiamento di stile di vita. C’è bisogno però di un’azione concertata per convertire questa crescente conoscenza in un livello di consapevolezza: è un problema molto complesso e dalle dimensioni epidemiche. Bisogna alimentare il processo educativo e intraprendere azioni significative sia a livello
individuale che a livello sociale che permettano di orientare la volontà delle persone ad ottenere un cambiamento di rotta, rivolto ad uno stile di vita più sano. Molto tempo e molte energie occorrono in tal senso da parte di noi operatori sanitari, dei nostri pazienti, dei loro familiari e della popolazione in generale. Credo che gli autori di questo libro abbiano in tal senso ampiamente assolto il loro ruolo di professionisti della salute, della PREVENZIONE e della vita sana.

Prof. Leonardo Palombi – Direttore del Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Nel corso dei secoli la prevalenza della Sindrome Metabolica ha raggiunto livelli di diffusione assai preoccupanti nella popolazione planetaria e dunque le politiche sanitarie internazionali hanno identificato un obiettivo strategico nella lotta all’obesità sia nell’adulto che nel bambino. È infatti tale condizione ad essere identificata come il primum movens della cascata di eventi che portano all’alterazione dei parametri che caratterizzano la Sindrome Metabolica. Non a caso la lotta all’obesità infantile è uno dei Target Globali proposti dall’Orga18 Il parere dei lettori nizzazione Mondiale della Salute da raggiungere entro il 2025, mentre l’Agenda degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) riconosce le nizzazione Mondiale della Salute da raggiungere entro il 2025, mentre l’Agenda degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) riconosce le malattie croniche non trasmissibili (malattie cardiovascolari, diabete, tumori ecc.) come alcune tra le più grandi problematiche di ostacolo allo sviluppo. Risulta quindi sempre più necessario fare prevenzione primaria, educando la popolazione generale ad una sana alimentazione ed una appropriata attività fisica. Il libro
“Prevenire e Curare Mangiando” affronta queste tematiche in maniera semplice e al tempo stesso professionale, sensibilizzando il lettore, sia esperto che inesperto, a ricercare e mantenere con scienza e coscienza un buon stile di vita e salutari abitudini alimentari.

Patrizia Ravaioli; Direttore Generale Croce Rossa Italiana- già Direttore Generale LILT – LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI. Nel leggere il libro ho ripercorso l’esperienza vissuta negli anni passati in LILT, quando ne ero DG, con Ercole De Masi, membro della commissione scientifica nazionale, presieduta dal prof Veronesi, e quando la SINDROME METABOLICA si chiamava ancora sindrome x perchè non si sapeva bene cos’era. A distanza di anni, la nostra antica consapevolezza e lungimiranza, ci ha consentito di realizzare lavori in oncologia medica, attività di prevenzione e progetti sulla SINDROME METABOLICA: QUESTA EDIZIONE NE È L’ESPRESSIONE!

Francesco Schittulli; presidente nazionale della LILT – LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI. Desidero complimentarmi al di là di ogni formalità per la realizzazione di un testo scritto da Ercole De Masi e Stefania Moramarco che, in maniera piacevolmente scorrevole, descrive con puntualità il corretto comportamento alimentare che ogni persona dovrebbe adottare nell’ambito della propria vita. La corretta alimentazione infatti è il presupposto basilare della prevenzione primaria attribuibile ad ognuno di noi sapendo, per la sola patologia tumorale, che il 35% è addebitabile ad una errata alimentazione. Nel libro “Prevenire e Curare Mangiando” sono riportati tutti gli elementi fondamentali per poter non solo allungare la nostra vita con uno stile corretto, ma migliorarla in termini di qualità. Si tratta
di un testo che dovrebbe essere presente in ogni famiglia e in ogni scuola. Ecco il perché del grazie, mio tramite, da parte di tutta la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

https://www.facebook.com/prevenireecurare/

Gastroenterologo Roma

Ultime conferenze

• “Il Downstaging della Sindrome Metabolica”. La regressione della Sindrome Metabolica: un’azione preventiva per cuore e cancro. E. De Masi, S. Moramarco. Edizioni Vida – Gressan (AO), 2014
• “Prontuario dei Farmaci con Lattosio e/o Glutine”. E. De Masi, A. Lamazza, S. Cucchiara. Area Qualità Editore, Milano, 2014
• “Rischio clinico e mediazione nel contenzioso sanitario”. E. De Masi, R. Barberio, A. Sirotti Gaudenzi. Maggioli Editore, Sant’Arcangelo di Romagna, 2012
• “La Sindrome Metabolica” – riconoscerla e prevenire le complicanze. E. De Masi, A. Lamazza, S. Moramarco, B. Stagno. Area Qualità Editore, Milano, 2010
• “Il Manuale della Qualità dell’Endoscopia Digestiva”. Criteri Generali di Accreditamento. E. De Masi, S. Brunati, Area Qualita Editore, Milano, 2008
• “Documento del Gruppo di Lavoro Screening Oncologici” per il Ministero della Salute. E. De Masi, U. Veronesi, S. Pecorelli, E. Leo, F. Tonelli ed altri autori. Direzione Generale della Prevenzione, 2007
• “Manuale della Qualità per gli Oncologi Medici. E. De Masi, S. Palazzo, R. Biamonte, L.I.L.T. (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), Roma, 2005
• “Linee Guida su screening, diagnosi precoce e trattamento multi-disciplinare del cancro del colon retto” per l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. E. De Masi, G. Arcangeli, G. Baraldi, G. Gasbarrini, L. Capurso ed altri autori, 2002; 2007
• “Manuale della Qualità in Gastroenterologia”. E. De Masi, L. Manneschi, E. Ricci. Area Qualità Editore, Milano, 2001
• “La Qualità in Sanità: da Progetto a Sistema”. E. De Masi, B. Grossi. Area Qualità Editore, Milano, 1998