Riflessioni sul COVID – Corriere della Sera: Il tabacco è nemico dell’uomo, ma è amico del corona!

Scambi di vedute con Aldo Cazzullo, pubblicate sul Corriere della Sera del 25-03-2020.

Caro Aldo,  andando  tutti  i  giorni a prendere il giornale e chiacchierando con il  mio giornalaio, alla  debita  distanza,  ho “sognato” un  piccolo  decalogo  per  la  prevenzione delle future  epidemie .
Nel   continuare a  sognare di poter fare   della  prevenzione vera per le  future generazioni, in  questa situazione  però,  per limitare la diffusione  di covid19  è necessario concentrarci sul punto  strategico  del  momento che  è  l’individuazione   dei “ PORTATORI  SANI”, uno  dei  PRINCIPALI  E   PIU’  SUBDOLI  VETTORI  DELL’INFEZIONE : con  le  tre T !!!

  1. TOSSE – Valutazione del  primo  sintomo sempre  presente.
  2. TEMPERATURA – Valutazione con TERMOSCANNER del secondo sintomo, quasi sempre  presente .
  3. TAMPONE – Conferma della  presenza  del   virus.

Perché cito il  mio “giornalaio”?
Non tanto per la  scontata  condivisione della necessità di  un  TRIAGE preventivo basato sulle tre T , ma  soprattutto  perché sul  corriere  era uscita  una  idea “balzana”  di  chiudere le  edicole  dei  giornali. Ovviamente caro Aldo,  hai  già  risposto adeguatamente  alla assurda  proposta, però rinforzerei  dicendo che  il  momento  “giornale” dall’acquisto alla lettura,  dal  commento alla  condivisione  in  famiglia, e’ un  momento fondamentale  per  le  persone; soprattutto in  un  periodo in  cui  ci vengono  tolte/modificate tante  altre  abitudini.
Pur  essendo  un  profondo  sostenitore   del “ROMPERE LE  ABITUDINI” , che  resti ad  oltranza  quella  del   giornale  e  della visita  all’edicola , con  il  giornalaio    gentile ,  sorridente , anche  se  sotto  la  mascherina.  Ma il  sorriso  rimane anche  se c’è la  mascherina: il  sorriso non  è    la  bocca ,  il  sorriso  è  il  viso (fa anche  rima)!

Quindi grazie  al  governo che  ha  lasciato aperte  le  edicole,  interfaccia tra  editoria  e  pubblico, tra  istituzioni  e  pubblico, sana  abitudine  di  vita, assolutamente da  non  perdere!

Dopo il  grazie , c’è  però un  interrogativo: ci  siamo  domandati , sempre  con  il  mio  giornalaio, che  essendo diabetico, deve  fare  attività  fisica  tutti  i  giorni,   perché  un  governo  così bravo,  con  tanti grandi  luminari,  ha  sbagliato  tutto quando  vieta  l’attività fisica ”in  solitaria”,  fondamentale per  la  salute  e  per  il  sistema  immunitario,  e  non  chiude  le  tabaccherie!

Sono due passaggi determinanti,  da  considerare in  un  futuro  decalogo preventivologico, ma  sembra che la  parola prevenzione si  sia  fermata ai tempi del  prof  Veronesi e  del  prof Guzzanti.

Il  tabacco è nemico dell’uomo , ma è amico del  corona!

Riflessioni sul COVID - Corriere della Sera: Il tabacco è nemico dell’uomo, ma è amico del corona!